• Sonderveröffentlichung: Schroder Investment Management (Europe) S.A.,

La roccia.

Schroders shutterstock 1275722419Investimenti alternativi. In vista dei mercati azionari altamente valutati, i rischi nei portafogli stanno aumentando. E poiché i titoli fruttiferi - a differenza del passato - non offrono più molto in termini di rendimento o protezione in caso di turbolenza, gli investitori sono alla ricerca di nuovi investimenti sottostanti che generino rendimenti indipendentemente dalle tendenze del mercato. "Il fondo GAIA Helix fa proprio questo", dice Ulrich Heuberger, responsabile delle vendite di Schroder Investment Management.

La cartina di tornasole è arrivata prima del previsto. "Quando abbiamo lanciato il fondo GAIA Helix nel dicembre 2018, abbiamo voluto creare un nuovo investimento di base per l'era dei tassi di interesse zero.La minor perdita di valore possibile nei periodi difficili, la maggior partecipazione possibile agli sviluppi positivi del mercato azionario. Qualcosa che semplicemente funziona sempre", spiega Ulrich Heuberger, Head of Sales di Schroders: "Ma non avrei mai pensato che la strategia dovesse superare così presto una prova estremamente dura".

Nei primi sei mesi del 2020, il virus della corona e la sua lotta attraverso la politica monetaria ed economica avevano mandato i mercati azionari su una corsa mozzafiato sulle montagne russe. Un calo del 30-50% dei prezzi delle azioni è stato seguito da una rapida ripresa."GAIA Helix ha generato un guadagno complessivo di poco meno del due per cento per i sei mesi. E il drawdown - la massima perdita di valore - non ha mai superato il cinque per cento. Alla fine dell'anno, la scorecard mostrava addirittura un più 11,9%. Il concetto di ritorno assoluto ha consegnato ciò che avevamo promesso".

Le strategie a ritorno assoluto sono progettate per generare rendimenti positivi con una probabilità molto alta su un orizzonte di dodici mesi, indipendentemente dall'andamento del mercato azionario. Questo è particolarmente interessante nell'attuale era dei tassi di interesse zero. "Molti investitori oggi sono alla ricerca di un nuovo equilibrio tra le classi di attività di azioni, obbligazioni e contanti. I fondi a rendimento assoluto potrebbero sostituire in parte i titoli fruttiferi in futuro", dice Heuberger.

La variabile chiave qui è ciò che è noto come alfa - il rendimento che un gestore genera sulla base della sua sola competenza, indipendentemente dalla performance del mercato in questione. Heuberger spiega come funziona con un esempio: "Immaginate un manager specializzato nei 30 titoli del DAX. In un primo passo, potrebbe prendere in prestito un titolo dell'indice DAX da un broker e venderlo immediatamente al prezzo corrente.Per l'importo così ottenuto, acquista i dieci titoli in cui ha più fiducia.Naturalmente, deve riacquistare il titolo dell'indice DAX in un certo momento per rimborsare il prestito. Ma nel frattempo, il suo successo dipende solo dal fatto che le sue scelte superino l'indice. Dove si muove il DAX stesso è irrilevante".

Se le scelte del manager salgono del 15% e il DAX sale solo del 10%, il suo rendimento è del 5%. Se le sue scelte cadono del 15% e il DAX cade del 20%, la sua esposizione genera anche un guadagno complessivo del 5%. "Quindi si riduce tutto alle prestazioni del manager. Strategie simili possono essere implementate in tutti gli altri mercati, naturalmente. Funziona anche per le obbligazioni o le materie prime", spiega Heuberger.

Questa è la teoria. In pratica, tuttavia, non tutti i fondi a rendimento assoluto hanno consegnato ciò che promettevano. Nell'impegnativo anno 2020, il segmento ha gestito un aumento complessivo del valore dell'1,34%, secondo le cifre della società di ricerca Refinitiv. Ma le differenze erano enormi. Tutto tra il più 30 e il meno 30 per cento era possibile. Cosa rende la strategia di GAIA Helix così di successo?

"L'aspetto più importante è che offre un accesso unico a tutto il mondo Schroders ed è quindi molto ampio come strategia multimanager", spiega Heuberger. In tutto il mondo, 750 esperti lavorano per assicurare il successo degli oltre 150 fondi d'investimento della società. "Questi sono tutti gestori molto attivi. Non sono soggetti a nessuna opinione della casa. Il loro unico compito è quello di implementare le proprie idee e i propri processi in modo tale da ottenere le migliori prestazioni possibili nel loro campo. Il gestore del fondo Helix, Robert Donald, riunisce ora tutte queste idee di investimento e, come mostrato nell'esempio del DAX, elimina il rischio di mercato per distillare il puro potere analitico dei gestori. Poiché questo fondo riflette così perfettamente il patrimonio di Schroders, lo abbiamo chiamato Helix", spiega Ulrich Heuberger.

In concreto, il processo di investimento si svolge in diverse fasi. Nella prima fase, i risultati di tutti i fondi Schroders - che possono essere fondi azionari, fondi obbligazionari, fondi di materie prime, hedge fund o strategie speciali di sostenibilità - vengono valutati quantitativamente. "Abbiamo molto talento tra i gestori, ma c'è ancora un nucleo di 30-40 persone che hanno fornito in modo molto affidabile risultati superiori alla media in termini di rendimento e rischio. Questo meglio del meglio forma la spina dorsale di Helix".

Il passo successivo è analizzare come le loro strategie si sono comportate in diversi ambienti di mercato. "Settori, regioni, stili - c'è un tempo per tutto", dice Heuberger. La selezione finale dipende da come Robert Donald vede il futuro regime di mercato e la posizione del ciclo economico. "Ecco perché è così importante che le strategie sottostanti provengano tutte da Schroders. Donald li conosce in dettaglio. Sa esattamente quali risultati aspettarsi in diversi ambienti di mercato. E può posizionarsi di conseguenza". C'è anche un regolare ribilanciamento tra le singole strategie in linea con le valutazioni di mercato. "L'anno scorso, cinque nuove strategie sono entrate nel portafoglio di GAIA Helix - tre erano completamente nuove, due erano già presenti nel portafoglio.Quindi il fondo segue un approccio attivo anche per questo".

Le 15-30 strategie preferite vengono poi replicate una ad una. "Quindi GAIA Helix non compra azioni dei rispettivi fondi. Non è un fondo di fondi, compra esattamente le stesse azioni dei rispettivi gestori di fondi con un breve ritardo". Questo è importante perché lo stesso Robert Donald dovrebbe eliminare i rischi indesiderati nel portafoglio Helix. Dopo tutto, i diversi gestori lavorano tutti per se stessi e non tengono conto del portafoglio complessivo. Ecco perché, dice Heuberger, ci possono sempre essere sovrapposizioni e rischi di cluster. "Se la quota di un particolare stile, regione o settore diventa troppo grande, lo ripuliamo".

Il risultato è un portafoglio molto ben diversificato di idee dei migliori esperti di Schroders. Ma non è ancora un fondo a ritorno assoluto. GAIA Helix lo diventa solo nella seconda parte del processo di investimento, la gestione del rischio.

"In tutte le strategie che scommettono sull'aumento dei prezzi, compriamo le posizioni del fondo e vendiamo il rispettivo mercato. È così che si estrae l'"alfa" del manager. Nel caso degli hedge fund che si sono posti l'obiettivo della neutralità del mercato - i cosiddetti fondi long/short ne sono un esempio - ci facciamo carico di tutte le idee di acquisto e vendita. In definitiva, l'esposizione netta - cioè la percentuale del patrimonio del fondo che dipende dall'andamento del mercato generale - dovrebbe essere sempre ben al di sotto del 20%", spiega Ulrich Heuberger.

Inoltre, i creatori di Helix hanno a disposizione ulteriori strumenti di copertura. Possono essere utilizzati con breve preavviso se le cose diventano davvero turbolente sui mercati. "Nel febbraio e marzo 2020, per esempio, il team ha utilizzato questa opzione e ha generato un ulteriore 0,5 punti percentuali di performance in ogni caso".

Nella seconda metà del 2021, Donald sospetta che ci saranno di nuovo molte opportunità per la sua squadra. A conti fatti, Schroders prevede una crescita globale del sei per cento. "Tuttavia, poiché questo è ora il consenso del mercato, ci sarà ancora una maggiore volatilità e massicce rotazioni tra settori e regioni", sospetta Donald, "quindi attualmente stiamo mantenendo la nostra posizione netta bassa e gestendo una copertura superiore alla media".

In termini di temi d'investimento, il gestore di GAIA Helix si sta concentrando maggiormente sui titoli che beneficiano della ripresa economica e sulle strategie value nella seconda metà dell'anno.Questo metodo di selezione favorisce le aziende il cui valore di borsa è basso rispetto al patrimonio netto riportato nei loro bilanci. Dopo l'accordo sulla Brexit, Donald vede di nuovo delle opportunità nel mercato britannico: "Soprattutto le strategie che si basano su nuove emissioni e su una maggiore attività di acquisizione potrebbero essere redditizie. Inoltre, i mercati emergenti dovrebbero beneficiare in futuro. Il commercio globale è in ripresa, i prezzi di molte materie prime sono in aumento, ma i tassi di interesse locali rimangono bassi.Questo è un ambiente interessante per i produttori di materie prime".

Robert Donald vede incertezze nella politica fiscale degli Stati Uniti e la questione di regolamenti più forti per le aziende tecnologiche. "Quindi dovremo continuare a vivere con grandi incertezze", conclude Ulrich Heuberger. "Fondamentalmente, però, questo è un bene per GAIA Helix. Più l'ambiente è difficile, prima i manager possono mostrare quello che hanno". ®

–––––––––––––––––––––––

// La piattaforma GAIA - idee intelligenti e alternative.

Nella seconda metà del 2009, la casa d'investimento Schroders ha lanciato la piattaforma GAIA per offrire agli investitori l'accesso ai fondi nel quadro regolamentato e trasparente degli UCIT, anche nello spazio alternativo. L'azienda offre attualmente undici strategie su questa piattaforma. In totale, vengono gestiti più di sei miliardi di euro.

Il fondo hedge multi-strategia GAIA Helix, che può accedere alle idee di tutti i gestori di fondi della casa, è stato lanciato nel dicembre 2018. Da allora, ha dato risultati convincenti. Dal lancio alla fine di aprile 2021, il fondo (classe di azioni E) ha reso il 20,1 per cento.In confronto, l'indice globale dei fondi hedge HFRX EMN è sceso del 3,2% nello stesso periodo.

Nel difficile anno 2020, la stabilità di GAIA Helix è stata particolarmente impressionante. Nel marzo 2020, quando quasi tutte le classi di attività hanno perso drasticamente, il fondo ha perso solo il 3,6%. A giugno, la battuta d'arresto era stata recuperata, e il rendimento totale per il 2020 è arrivato a più 11,9%.

–––––––––––––––––––––––

Pubblicazione speciale:

Schroder Gestione degli investimenti

(Europa) S.A., succursale tedesca

Taunustor 1, 60310 Francoforte, Germania

www.schroders.de

Ulrich Heuberger (069 975717 256)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media