• Sonderveröffentlichung: Dr. Christian Jasperneite CIO, M.M.Warburg & CO

Trasformare la fantasia in profitto.

La tecnologia. La crisi della corona è una sfida enorme per l'economia e la società. E un'interruzione di proporzioni storiche. Per gli investitori azionari sarà ancora più importante ora che in passato investire in aziende con modelli di business dirompenti.

Quando agli investitori viene chiesto dove vorrebbero investire di più, spesso ottengono una risposta semplice: "All'Amazzonia più vicina, alfabeto, Facebook". Perché la crisi della Corona accelererà ulteriormente i processi dirompenti dell'economia".

L'idea è, ovviamente, corretta. L'unica cosa difficile è identificare le aziende che possono beneficiare di processi dirompenti. Il premio Nobel Friedrich A. von Hayek ha addirittura affermato, in casi simili, che sarebbe un eccesso di conoscenza se gli individui cercassero di anticipare sviluppi così complessi.

Questo è anche il motivo per cui siamo critici nei confronti dei piccoli gruppi di esperti. Essi possono essere in grado di riconoscere il potenziale dirompente dei modelli di business. Ma quando si tratta di stimare quando questo potenziale diventerà rilevante per il prezzo di un'azione, l'esperienza dimostra che queste persone spesso si sbagliano.

A Warburg abbiamo un approccio diverso. Abbiamo avanzato due ipotesi di lavoro. In primo luogo, in questo caso particolare ha più senso affidarsi all'intelligenza e all'intuizione di un gran numero di persone piuttosto che alle raccomandazioni individuali. In secondo luogo: non è molto utile voler anticipare le interruzioni prima che diventino effettivamente rilevanti e visibili in termini commerciali.

Da entrambe le sedi abbiamo sviluppato un metodo di selezione speciale. Migliaia di analisti in tutto il mondo gestiscono database con stime per un gran numero di figure aziendali chiave. Utilizziamo questo set di dati nel senso di Big Data per cercare i modelli nel corso di queste stime utilizzando metodi statistici, come era tipico per le aziende di successo nelle prime fasi di processi dirompenti in passato. Tra i molti dati chiave che analizziamo vi sono le stime del flusso di cassa, delle vendite, dei profitti, ma anche, ad esempio, del valore contabile.

L'attenzione non si concentra sul livello delle figure chiave come nei processi di selezione classici. Si tratta sempre e solo di dinamiche. Le aziende con processi di perturbazione visibili sono caratterizzate dal fatto che le stime dei loro rapporti di bilancio escono da un percorso di sviluppo tipico dell'azienda e rendono quindi visibile una rottura strutturale.

Il trucco sta nel saper distinguere con sufficiente certezza tra "rumore statistico" e uno sviluppo economicamente rilevante con relativamente pochi punti di dati e quindi poco tempo di ritardo. Nel fare ciò, tuttavia, l'algoritmo può incontrare modelli sospetti di corruzione, che si rivelano essere effetti speciali, come le variazioni dei prezzi delle materie prime o gli interventi normativi. Pertanto, un controllo finale da parte di un gestore di portafoglio esperto è essenziale. Il fattore umano non è quindi escluso dal processo - viene applicato solo dove può aggiungere il massimo valore.

A volte gli investitori si chiedono come possono investire in aziende che stanno ancora lavorando alla prossima grande innovazione nel loro "garage". La risposta onesta è che questo non è possibile. Ma non è nemmeno necessario. Ad esempio, la fotocamera digitale è stata sviluppata da Kodak - e Kodak è fallita comunque. Spesso sono proprio i pionieri dei modelli di business dirompenti e delle idee che falliscono prima che le idee vengano sviluppate con successo in un secondo o terzo tentativo. È allora che il nostro approccio di selezione deve mostrare le sue capacità. ®

Pubblicazione speciale:

Dr. Christian Jasperneite

CIO, M.M.Warburg & CO

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media