• Klaus Meitinger

Gli indicatori (ancora) sfidano il coronavirus.

ifo konjunkturampel Feb2020Cari lettori,

Nel mese di febbraio le aspettative delle imprese del settore industriale sono ulteriormente migliorate (linea blu nel grafico sottostante). Anche il semaforo economico ifo è rimasto nella gamma "verde". L'inversione di tendenza nel settore industriale annunciata due mesi fa sembra quindi ancora intatta.

L'economia tedesca sembra non essere impressionata dallo sviluppo del virus corona, scrive l'istituto ifo. Tuttavia, è improbabile che ciò rimanga tale. Questo perché la recente diffusione del virus in Italia non era nota al momento dell'indagine.

Nel frattempo, sempre più economisti prevedono chiari segnali di rallentamento dell'economia globale. Sempre più spesso leggiamo anche stime che, su base trimestrale (1° trimestre 2020 rispetto al 4° trimestre 2019), ipotizzano un crollo massiccio dei tassi di crescita o addirittura un calo del prodotto nazionale cinese. In Italia e in Germania, anche in questo caso c'è il rischio di sfortuna. Avevamo già fatto notare un mese fa che la debolezza della corona arriva in un brutto momento. Dopo tutto, qualsiasi ripresa è molto fragile all'inizio di una ripresa economica.

ifo gewerbeindex feb2020Al momento, gli imponderabili sono molto grandi. Il fattore decisivo per l'economia sarà l'esistenza di una ripresa a V nel secondo trimestre (simile alla SARS). Il fattore decisivo sui mercati azionari è se gli investitori saranno disposti a trascurare gli utili previsti nelle aziende. Infine, è probabile che nelle prossime settimane si troveranno ad affrontare una serie di avvertimenti sulle vendite e sui profitti.

L'indicatore economico ifo, che può solo mostrare l'andamento economico a lungo termine, darebbe certamente agli investitori un segnale di vendita troppo tardivo se il problema dovesse peggiorare. Per questo motivo stiamo attualmente monitorando i risultati del sismografo del mercato dei capitali, che è molto più sensibile a breve termine, anche più del solito. questo indicatore viene ricalcolato in ultima analisi ogni quattro giorni e reagisce quindi molto rapidamente ai cambiamenti.

Come sapete, il sismografo del mercato dei capitali distingue tre fasi: "verde" (mercato calmo = comprare), "giallo" (mercato turbolento con aspettative positive = investire, ma con copertura) e "rosso" (mercato turbolento con aspettative negative = non investire).

Negli ultimi mesi, la somma delle probabilità "buone" è sempre stata vicina al suo valore massimo storico. Anche al momento, questo è sceso solo di poco. Domina la probabilità di un mercato turbolento e volatile con un trend positivo ("giallo"). La probabilità di un contesto borsistico negativo ha cominciato a salire solo leggermente fino a poco più del dieci per cento. "Quindi il sismografo non riflette l'attuale modalità di panico dei mercati dei capitali. Continua a raccomandare una ponderazione azionaria offensiva", osserva Oliver Schlick.

Conclusione:

L'indicatore del mercato azionario del private wealth market era fuori dal mercato azionario dalla fine di febbraio 2018. Il triplicarsi delle aspettative di business nel settore industriale ci ha fatto prevedere un'inversione di tendenza dell'economia e soprattutto dei titoli ciclici nel mese di dicembre. Ciò ha permesso di aumentare la ponderazione delle azioni al 30-70 per cento della quota di azioni pianificata individualmente.

Poiché il sismografo continua a suggerire una ponderazione offensiva della componente azionaria, l'indicatore del mercato azionario del settore privato suggerisce ancora una ponderazione attuale nella gamma superiore della larghezza di banda tra il 30 e il 70 per cento della componente azionaria pianificata individualmente. Tuttavia, gli investitori devono essere preparati a forti fluttuazioni. Rimaniamo in guardia e vi informeremo immediatamente se il sismografo renderà necessario un adeguamento della quota di capitale proprio.

Il vostro

Klaus Meitinger

Nota: nonostante l'accurata selezione delle fonti, non ci si può assumere alcuna responsabilità per l'accuratezza del contenuto. Le informazioni fornite nel patrimonio privato hanno solo scopo informativo e non costituiscono un invito all'acquisto o alla vendita di titoli.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media