• Klaus Meitinger

Sull'orlo della recessione

Cari lettori,

ifo export jun19L'atmosfera nei piani dirigenziali tedeschi sta diventando scomoda, scrive l'ifo Institute. Infatti, il clima economico dell'Ifo ha continuato a diminuire nel mese di luglio. Nell'industria, che consideriamo un indicatore di fiducia per l'economia globale e per i mercati azionari, l'indicatore del clima imprenditoriale è addirittura in caduta libera. Soffre soprattutto l'esportazione (grafico 1).

Ora che le prospettive nel settore dei servizi e del commercio sono diventate notevolmente più fosche, solo l'edilizia rimane l'eccezione positiva.
Tutto sommato, questo significa che l'orologio economico ifo si trova chiaramente nel quadrante della recessione. Il semaforo ifo rimane rosso (grafici 3 e 4).

ifo uhr jun19Il fatto che la debolezza dell'industria si estenda ora all'economia nazionale dipende in primo luogo dalle politiche occupazionali delle imprese. In caso di licenziamenti di massa, la recessione economica dovrebbe peggiorare. La decisione è ancora in sospeso. Secondo il Barometro dell'occupazione ifo, il mercato del lavoro nell'industria è debole. Sono sempre più numerose le aziende che segnalano di voler ridurre il proprio organico. Ulteriori assunzioni sono previste nei settori dell'edilizia e dei servizi. Nel complesso, licenziamenti e nuove assunzioni sono ancora più o meno equilibrati. Ma il rischio aumenta.

Nel complesso, è abbastanza probabile che l'economia tedesca mostrerà tassi di crescita negativi per il prodotto nazionale nel secondo e/o terzo trimestre del 2019. Questo pone la Germania sull'orlo della recessione.

Un mese fa ci siamo chiesti se, in questa situazione, le aspettative di guadagno ancora ambiziose degli investitori delle imprese industriali tedesche potessero essere soddisfatte. Come temuto, è stata effettuata tutta una serie di revisioni al ribasso dei profitti. Questo probabilmente non cambierà nel prossimo futuro.

Mentre le prospettive di utili negativi pesano sui corsi azionari, il sostegno delle banche centrali continua ad avere un impatto positivo. Questa settimana la Fed ridurrà i tassi d'interesse e la BCE ha anche annunciato misure espansive. Non è certo che ciò sia sufficiente per influenzare positivamente lo stato d'animo dell'economia. Alla fine della giornata, i profitti aziendali contano.

Per il nostro posizionamento a breve termine sul mercato azionario utilizziamo i dati dell'Istituto Ifo e i risultati del sismografo del mercato dei capitali. Contrariamente agli indicatori economici tedeschi, tuttavia, il sismografo del mercato dei capitali vede attualmente il mondo degli investimenti molto più rilassato.

ifo ampel jun19Nell'ultimo mese, la probabilità di un mercato azionario calmo e positivo ("verde, comprare o tenere") è salita nuovamente al 49 per cento. La probabilità di un mercato turbolento e volatile con un trend positivo ("giallo") è del 29%. Particolarmente importante: la probabilità di turbolenza negativa è scesa al 22%. "La probabilità per i mercati "favorevoli" (giallo o verde) è ora di quasi l'80%. Il tono di base positivo per il mercato rimane intatto. Un altro fattore decisivo è che, a lunghissimo termine e secondo l'ultima versione della strategia della BCE, ci si può attendere una politica monetaria accomodante, indipendentemente dal raggiungimento dell'obiettivo di inflazione del 2%. I tagli dei tassi di interesse stanno arrivando in tutto il mondo", commenta Oliver Schlick e conclude: "Un'elevata ponderazione per la quota azionaria deriva dai valori del sismografo.

Conclusione:

L'indicatore del mercato azionario privato è fuori borsa dalla fine di febbraio 2018. Ciò è stato determinato dal triplice declino delle aspettative degli operatori del settore e dalla contemporanea valutazione molto elevata dei mercati azionari.

Da allora, l'indicatore ha proposto una ponderazione minima delle azioni pari allo 0 - 30 per cento della componente azionaria pianificata individualmente. In considerazione dell'aggravarsi della recessione economica, non vi è motivo di abbandonare questa posizione prudente. Sulla base dei dati positivi del sismografo del mercato dei capitali, viene indicata una ponderazione del 30 per cento all'interno del corridoio da zero al 30 per cento.

vostro

Klaus Meitinger

Nota: nonostante l'accurata selezione delle fonti, non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza del contenuto. Le informazioni fornite nel patrimonio privato hanno solo scopo informativo e non costituiscono un invito all'acquisto o alla vendita di titoli.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media