• Klaus Meitinger

Il sismografo del mercato dei capitali riduce l'esposizione azionaria.

Cari lettori,

Il drammatico sviluppo degli ultimi giorni e il massiccio aumento della volatilità avevano aumentato enormemente la probabilità di turbolenze negative nel sismografo del mercato dei capitali. "Ciò ha comportato un cambiamento di posizionamento sul mercato azionario", informa Oliver Schlick.

Come sapete, il sismografo del mercato dei capitali distingue tre fasi: "verde" (mercato calmo = comprare), "giallo" (mercato turbolento con aspettative positive = investire, ma con copertura) e "rosso" (mercato turbolento con aspettative negative = non investire).

La probabilità di un mercato calmo si è ormai ridotta a un livello molto basso, il che non sorprende data l'incertezza sullo sviluppo economico futuro.

"La probabilità del "rosso" ha ora mostrato una chiara dinamica ascendente e sta dominando gli eventi. In questo contesto, gli investimenti in azioni sono semplicemente troppo rischiosi. Pertanto, si raccomanda una significativa riduzione della quota di capitale proprio", spiega Schlick.

Conclusione:

Poiché il sismografo ora suggerisce una ponderazione azionaria difensiva, l'indicatore del mercato azionario del settore privato suggerisce solo una ponderazione azionaria attuale nella gamma inferiore della larghezza di banda tra il 30 e il 70 per cento della ponderazione azionaria pianificata individualmente. Siamo ora curiosi di vedere quando il sismografo darà di nuovo il via libera e vi terrà informati.

Il vostro

Klaus Meitinger

Nota: Nonostante l'accurata selezione delle fonti, non si può accettare alcuna responsabilità per l'accuratezza del contenuto. Le informazioni fornite nel patrimonio privato hanno solo scopo informativo e non sono un invito all'acquisto o alla vendita di titoli.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media