• Klaus Meitinger

L'intrepida previsione 2035: cosa possono aspettarsi gli investitori azionari in termini di rendimenti futuri.

StarCapitalImageAll'inizio dell'anno gli investitori sono molto interessati alle previsioni a dodici mesi per trovare i loro investimenti preferiti tra i mercati azionari. "Ma questo non ha senso", critica Norbert Keimling, responsabile delle ricerche sui mercati dei capitali di StarCapital, "solo chi sa valutare le prospettive a lungo termine può individuare mercati particolarmente promettenti".

La svolta dell'anno è il matrimonio degli auguri. La domanda più popolare per loro è: come si comporterà il DAX nel prossimo anno? Norbert Keimling, responsabile delle ricerche sui mercati dei capitali di StarCapital, ha riassunto le previsioni delle principali istituzioni finanziarie. "Il valore medio delle stime del DAX per la fine del 2020 è di 13.999 punti, le aspettative più alte e più basse sono rispettivamente di 15.000 e 12.500 punti.

Gli investitori sono molto interessati a tali informazioni. In primo luogo, il consenso nel settore finanziario è sempre positivo. Pertanto, le principali correzioni del passato non sono mai state da lui previste. E in secondo luogo, le stime del DAX per i prossimi 12 mesi dal 2000 sono state in media del 18 percento fuori obiettivo", informa Keimling, concludendo: "Quindi se il DAX chiude 2.500 punti al di sopra o al di sotto di questo 'obiettivo', gli investitori non dovrebbero essere sorpresi.

Secondo l'esperto, non è possibile prevedere in modo affidabile l'andamento del mercato azionario nel corso di un anno. Questo perché gli eventi imprevedibili hanno un impatto a breve termine sui prezzi delle azioni. "È quindi molto più interessante guardare ai probabili sviluppi di rendimento a lungo termine. Perché su questo si possono sicuramente fare delle dichiarazioni", dice Keimling.

Il punto di partenza di queste considerazioni è che gli utili aziendali tendono ad aumentare a tassi compresi tra il cinque e il dieci per cento nel lungo periodo, ovvero nell'arco dei cicli economici. Il modo in cui questo si traduce in guadagni di prezzo sui mercati azionari dipende principalmente dal loro livello di valutazione alla data di inizio: "Abbiamo scoperto che in passato c'era una forte correlazione tra l'attuale valutazione di mercato e gli aumenti di valore nei prossimi 15 anni", spiega Keimling. "Se un mercato azionario è molto apprezzato, gli utili futuri saranno bassi nel lungo periodo. In casi estremi, i prezzi hanno addirittura ristagnato. Se invece le valutazioni sono state favorevoli, i mercati azionari hanno registrato forti incrementi di valore nei prossimi 15 anni. La valutazione attuale è quindi il fattore determinante più importante quando si tratta di valutare le opportunità e i rischi sui mercati azionari.

Keimling ha individuato come criterio di valutazione più importante il rapporto tra prezzo e valore di bilancio e il cosiddetto rapporto prezzo / utile di Shiller, che mette in relazione i prezzi correnti con gli utili a lungo termine corretti per i cicli economici. "Gli investitori che, ad esempio, hanno sempre investito in azioni tedesche quando la Shiller KGV era quotata al di sotto del 10, hanno ottenuto aumenti di valore medi annui superiori al 10 per cento nei 15 anni successivi. D'altra parte, chi entrava nei mercati con un CAPE Shiller superiore a 30 potrebbe ricevere il capitale per i prossimi 15 anni. Con lo 0,7 per cento, i rendimenti sono stati molto scarsi", calcola Keimling.

Secondo l'esperto, questa correlazione è valida da decenni (la dichiarazione per la PTO Shiller sottolinea il grafico sottostante). Se si ipotizza ora che questo modello non cambierà in futuro, le valutazioni attuali di entrambi gli indicatori possono essere utilizzate per calcolare ciò che gli investitori nei vari mercati possono aspettarsi di guadagnare a lungo termine con un alto grado di probabilità (tabella sottostante). Questi risultati aiutano a individuare obiettivi d'investimento interessanti e meno interessanti.

Il mercato azionario statunitense è attualmente particolarmente apprezzato. "Lì il potenziale di rendimento annuale per i prossimi 15 anni è solo del 2,7%. Molto più interessanti sono invece i mercati azionari di Germania, Giappone, Regno Unito e soprattutto i mercati emergenti. I rendimenti a lungo termine sono probabili tra il sette e l'otto per cento", informa Keimling.

A lungo andare questo fa una grande differenza. Con un rendimento del 2,7% annuo, un milione di euro diventerà quasi 1,5 milioni di euro in 15 anni. Se invece gli investitori potessero generare un rendimento annuo del 7,5%, il profitto sarebbe quattro volte superiore - invece di 500.000 euro, sarebbe di due milioni di euro. Quindi un milione diventa tre. "I cattivi americani hanno attirato sempre più investitori nell'ultimo decennio, soprattutto grazie ai titoli tecnologici. Questo ha portato a un rating più alto che altrove", spiega Keimling, e conclude: "Posso ben immaginare che questo cambierà nei prossimi 15 anni. Probabilmente appartengono ai mercati d'investimento dell'Asia e dell'Europa".

Valutazioni attuali e aspettative di rendimento a lungo termine.per i principali mercati azionari:

Paesi/regioni

Rapporto P/E dello shiller

Rapporto tra il prezzo delle azioni e il valore contabile (corrente)

Rendimento annuo previsto per i prossimi 15 anni

Germania

18,9

1,7

7,1 %

Francia

22,6

1,9

6,0 %

Giappone

22,4

1,3

7,4 %

Svizzera

27,1

2,9

3,9 %

REGNO UNITO

16,5

1,8

7,3 %

USA

31,1

3,6

2,7 %

Mercati sviluppati (in tutto il mondo

25,7

2,3

4,9 %

Mercati sviluppati (Europa)

19,5

1,9

6,5 %

Mercati emergenti

15,8

1,8

7,5 %

Totale mondiale

24,2

2,2

5,3 %

Fonte: StarCapital

Commenti:

Shiller KGV: La Shiller KGV stabilisce il valore di mercato di una società per azioni in relazione ai suoi profitti. Contrariamente al tradizionale rapporto prezzo-utile, i profitti vengono livellati nell'arco di dieci anni e allo stesso tempo adeguati all'inflazione. Questo indicatore è stato sviluppato dal premio Nobel Robert Shiller.

Valore contabile: il valore contabile descrive la sostanza di una società - attività finanziarie e immobilizzazioni materiali, come macchinari, magazzini o immobili Il rapporto tra valore di mercato e valore contabile dà un'indicazione della valutazione della società in borsa.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media