• Klaus Meitinger

Segnale di acquisto ante portas.

Cari lettori,

ifo ampel nov19Il clima economico dell'Ifo è leggermente migliorato nel mese di novembre. Di particolare interesse è stata l'evoluzione delle aspettative delle imprese per l'economia nel suo complesso e per l'industria nel suo complesso, che consideriamo un indicatore di fiducia per l'economia globale e per i mercati azionari. La componente "aspettative" dell'economia nel suo complesso è ora aumentata per la seconda volta consecutiva. Nel settore manifatturiero, tuttavia, dopo l'aumento di ottobre, è rimasto stagnante. Il semaforo ifo è così passato dal rosso al giallo (grafica).

E' eccitante. Ogni mese, i ricercatori dell'Istituto Ifo di Monaco di Baviera chiedono a 10000 imprenditori le loro aspettative commerciali per il prossimo semestre. Se le aspettative sono aumentate tre volte di seguito dopo un precedente calo, questo ha (quasi) sempre stabilito una nuova tendenza. In passato, le grandi svolte economiche potevano quindi essere previste abbastanza bene. Dopo tutto, quelli al timone sanno meglio da dove soffia il vento.

ifo climaindex nov19Se le aspettative delle imprese dovessero migliorare nuovamente a dicembre, ciò costituirebbe un'indicazione che la recessione economica iniziata nel febbraio 2018 sta per finire, così come i timori di recessione e i rischi di crash vengono segnalati ovunque.

Come sapete, il sismografo distingue tre fasi: "verde" (mercato tranquillo = acquisto), "giallo" (mercato turbolento con aspettativa positiva = investire, ma con copertura) e "rosso" (mercato turbolento con aspettativa negativa = non investire).

Negli ultimi due mesi, la somma delle probabilità "buone" è rimasta ben al di sopra del 60%. Dall'inizio di settembre, il sismografo si propone quindi di posizionarsi all'estremità superiore dell'intervallo definito dall'indicatore del mercato azionario privato.

Attualmente, la probabilità di un mercato azionario calmo e positivo è del 46 per cento. La probabilità di un mercato turbolento e volatile con un trend positivo ("giallo") è del 37%. La probabilità di turbolenza negativa è ora solo del 17 per cento: "Le nostre variabili di input continuano a segnalare la calma. Dal momento che la somma delle buone probabilità è aumentata anche oltre l'80%, il sismografo continua a suggerire una ponderazione massima della quota di capitale proprio", spiega Oliver Schlick.

Conclusione:

Da fine febbraio 2018 l'indicatore del mercato azionario del privatewealth era fuori borsa. L'aumento delle aspettative delle imprese fa sperare in un'inversione di tendenza nell'economia e nelle scorte cicliche. Non è ancora giunto il momento. Ma se le componenti dell'aspettativa ifo aumentano di nuovo a dicembre, l'indicatore del mercato azionario privato aumenterebbe la quota azionaria al 30 - 70 per cento della componente azionaria pianificata individualmente. Se il sismografo del mercato dei capitali è quindi ancora positivo, questo sarebbe

significa una ponderazione dello stock nella fascia alta della gamma.

vostro

Klaus Meitinger

Nota: nonostante l'accurata selezione delle fonti, non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza del contenuto. Le informazioni fornite nel patrimonio privato hanno solo scopo informativo e non costituiscono un invito all'acquisto o alla vendita di titoli.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media