Tutti devono poter partecipare.

Print Friendly, PDF & Email

Una lettera del professor Marcel Fratzscher. Il capo della DIW ritiene che l'attuale dibattito sulla giustizia sia fuorviante e chiede un'economia sociale di mercato inclusiva.

"Tempo di giustizia" era il motto della campagna elettorale di Martin Schulz. In un paese in cui il 70 per cento della popolazione ritiene che la disuguaglianza sia troppo elevata, questo slogan potrebbe prendere fuoco. Penso ancora: hanno bisogno di un dibattito che vada oltre la giustizia.

La giustizia è qualcosa di soggettivo. Quando i partiti parlano di "giustizia", di solito sono preoccupati per gli interessi dei propri collegi elettorali. Cercano di mobilitare i potenziali elettori con doni elettorali - attraverso promesse che di solito sono deluse nel lungo periodo.

Viene così programmata un'ulteriore polarizzazione della società. La controversia sui tagli o sugli aumenti delle tasse sta creando divisioni tra ricchi e poveri. Nel dibattito sulle pensioni e le prestazioni private, gli anziani e i giovani si affrontano a vicenda. Il dibattito sulla scissione dei coniugi e sugli assegni familiari divide la società così come la discussione sulla richiesta e la promozione dei migranti. E la disputa sui salari e la tassazione si polarizza tra lavoratori e imprenditori.

La Germania non ha alcun problema di fondo con uno Stato sociale troppo piccolo o con un carico fiscale troppo disuguale. Al contrario, nessun altro paese al mondo ha uno stato sociale così forte ed efficiente come la Germania.

Tuttavia, la disuguaglianza di opportunità, reddito e ricchezza in Germania ha raggiunto un livello dannoso. Riduce la produttività, la crescita, la salute e l'innovazione e, in ultima analisi, la prosperità di tutti. Prendersene cura sarebbe l'approccio giusto;

Noi tedeschi siamo giustamente orgogliosi della nostra economia sociale di mercato. Il suo successo si basava sul fatto che non considerava il forte stato sociale, l'alto grado di responsabilità individuale e il funzionamento dei mercati come una contraddizione, ma come prerequisiti per la prosperità e la coesione sociale. Oggi la Germania è più lontana che mai da questo ideale. Sempre più persone stanno perdendo la loro indipendenza economica e diventando dipendenti dallo Stato. Una famiglia su tre nella Germania dell'Est riceve ora metà o più del suo reddito dallo Stato. E la mobilità sociale è bassa - coloro che sono nati in una famiglia socialmente debole e senza istruzione trovano molto più difficile che in passato ottenere una buona istruzione e formazione e ottenere progressi.

Abbiamo quindi bisogno di un nuovo contratto sociale che concili il sociale con l'economia di mercato non solo per pochi ma per il maggior numero possibile - un'economia sociale di mercato inclusiva. E nessun dibattito sull'invidia.

Un'economia sociale di mercato inclusiva di questo tipo crea prosperità per tutti. Le persone che ricevono una buona istruzione, sviluppano i loro talenti e utilizzano le loro competenze, che sono promosse sul mercato del lavoro e socialmente sicure, non solo aiutano se stesse, ma contribuiscono anche all'economia e alla società a vantaggio di tutti. Le imprese beneficiano di lavoratori meglio qualificati e ben retribuiti, così come gli stessi dipendenti. E lo Stato può riscuotere meno tasse e svolgere meglio il suo ruolo di sicurezza sociale se più persone (possono) assumersi la responsabilità personale e non sono più dipendenti dalle prestazioni sociali.

Per raggiungere questo obiettivo, devono accadere cinque cose. Un'offensiva educativa deve migliorare la qualità dell'istruzione della prima infanzia in particolare, ma anche il sistema scolastico e aprirlo a un maggior numero di bambini. La politica familiare deve creare opportunità per le donne, i genitori soli e le persone socialmente più deboli. La politica del mercato del lavoro deve tenere maggiormente conto delle questioni dimenticate delle riforme passate - i disoccupati di lunga durata, le persone con problemi di salute, gli immigrati. Una riforma fiscale fondamentale deve abolire i privilegi e quindi garantire più mercato e concorrenza. E i sistemi sociali devono concentrarsi maggiormente sulle persone che hanno bisogno di aiuto.

"Tempo di giustizia" e' un bel motto della campagna elettorale. Ma la Germania non ha bisogno di un bel motto, nessun regalo elettorale e nessun concorso sulla migliore definizione di giustizia. Richiede un ritorno ai punti di forza degli ultimi sette decenni: la proprietà, un forte stato sociale e un'economia di mercato funzionante. ®

Pin It

Indirizzo di pubblicazione

Private Wealth GmbH & Co. KG
Südliche Auffahrtsallee 29
80639 München

I social media

  • Tel.:
    +49 (0) 89 2554 3917
  • Fax:
    +49 (0) 89 2554 2971
  • Email:
    iQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Soziale Medien

         

   email