• Yvonne Döbler, Gerd Hübner, Klaus Meitinger

A caccia di ritorni.

Print Friendly, PDF & Email

52 20190914 DSF5845

Investimenti in interessi. In considerazione dei rendimenti negativi dei titoli di Stato tedeschi, gli investitori dovranno riallineare i loro portafogli. Ma ci può essere un sostituto per i titoli di Stato sicuri e liquidi? E dove gli investitori trovano ancora rendimenti ragionevoli?

"Christian Fischl, Huber, Reuss & Kollegen, chiarisce che "non esiste una singola classe di attività che possa sostituire il 100% dei titoli di stato tedeschi". I tempi in cui un investimento era liquido, sicuro, diversificato al confronto zum Aktienmarkt offerto e allo stesso tempo un tasso di interesse attuale del tre o quattro per cento, sono finiti.

"Damit Anleger qualcosa di simile a un profilo di rischio/rendimento a bassa variazione, ma che produce positivamente un profilo di rischio/rendimento nel portafoglio, è necessario perseguire una strategia ampiamente diversificata con una combinazione di molte classi di attività", afferma Philipp Dobbert, Quirin Bank. "E devono essere presi in considerazione sia gli investimenti liquidi che gli investimenti illiquidi", aggiunge Bernd Schrüfer, Lucatis.

// Obbligazioni liquide e ad alto rendimento.

"Spinti dalla caccia ai rendimenti, gli investitori hanno continuamente abbassato i loro requisiti minimi di solvibilità del debitore - di solito da A a BBB, in alcuni casi addirittura inferiore", dice Daniel Oyen, VPC Family Office. "Anche se le obbligazioni ad alto rendimento offrono già un rendimento aggiuntivo compreso tra il due e il tre per cento", dice Thomas Neukirch, HQ Trust, "non bisogna dimenticare che si sta assumendo più rischi con loro. Perché, oltre al maggior rischio di insolvenza, anche le fluttuazioni dei prezzi sono maggiori".

Gli esperti segnalano un altro pericolo: se il sentimento dell'investimento cambia e tutti vogliono vendere allo stesso tempo, questo potrebbe portare ad alte perdite contabili. "Tuttavia, come le obbligazioni dei mercati emergenti, sono parte integrante del nostro portafoglio di base", spiega Dobbert. "Perché i rendimenti sono ancora ben al di sopra di quelli dei titoli di stato von USA". Nei mercati emergenti, le banche centrali non hanno ancora disattivato la funzione del mercato. Pertanto, il rischio è adeguatamente pagato per questo caso.

Gli investitori di dem Euroraum dovrebbero considerare il rischio di cambio. "Poiché la copertura è costosa, consideriamo le obbligazioni dei mercati emergenti sia in valuta locale che in dollari", spiega Peter Hollmann, PatriCon. "Le maggiori fluttuazioni di valore che il risultato deve essere accettato dagli investitori." Una delle sfide è l'attuazione concreta. "Consigliamo di farlo attraverso gestori attivi di fondi specializzati in questi segmenti. Gli ETF non sono una buona idea data la fusione degli spread", erklärt Hollmann.

Christian Fischl vede un'alternativa anche in obbligazioni speciali di emittenti di medie dimensioni senza rating, in obbligazioni subordinate o nei cosiddetti Fallen Angels - società che hanno perso il loro investment grade rating. "La ricerca di titoli attraenti è associata ad un grande sforzo, in quanto gli analisti devono avere sotto controllo sia il rischio di tasso di interesse e di emittente, sia - nel caso dei titoli internazionali - gli aspetti politici. Ma coloro che lo fanno a fondo troveranno documenti che consegnano in modo affidabile il tre per cento o più entro la fine del termine e lasciano ancora den Anleger dormire ragionevolmente bene".

// Ricevere il premio per illiquidità.

"L'attrazione degli investimenti illiquidi", spiega Schrüfer, "sta nel fatto che gli investitori ricevono un premio per non dover operare in qualsiasi momento". "Un esempio è il debito privato", spiega Neukirch. Gli investitori concedono prestiti direttamente alle imprese per finanziare la loro crescita. "Lo facciamo attraverso fondi chiusi, dove il gestore concede prestiti diretti a piccole e medie imprese per costruire un portafoglio ampiamente diversificato". Lo svantaggio: "Tali prestiti possono essere inadempienti. Quindi un esame del collaterale e della diversificazione è un must, macht Neukirch chiaramente. Il capitale degli investitori è vincolato per cinque o sette anni, con un rendimento medio compreso tra il cinque e il sei per cento.

Anche gli investimenti infrastrutturali in fondi chiusi offrono un premio per illiquidità. "Tali progetti, che includono strade a pedaggio, porti o energie alternative, producono eccedenze annuali molto prevedibili e hanno una bassa correlazione con gli impianti classici", spiega Oyen. "Un certo rischio è che i governi abbiano voce in capitolo nei termini. Non è quindi certo che gli aumenti di prezzo necessari possano sempre essere applicati. Questo ridurrebbe i rendimenti", analizza Schrüfer. "Inoltre, gli investitori di solito devono sottoscrivere quote prima di effettuare gli investimenti. Quindi stai investendo in una scatola nera", dice Fischl. Qual è il punto? "Con le soluzioni di fondi di fondi di fondi, sono possibili distribuzioni dal tre al quattro per cento e un rendimento complessivo dal sei all'otto per cento", stima Oyen.

// Rendimento assoluto e fondi hedge.

"L'obiettivo di questi investimenti è quello di ottenere un rendimento stabile del 5% su un ciclo a drei bis", spiega Oyen. Tuttavia, negli ultimi anni molti fornitori non sono riusciti a raggiungere questo obiettivo. "Anche gli hedge fund considerati particolarmente buoni hanno dato risultati deludenti, soprattutto nel 2018", riferisce Hollmann.

Perche'? "Molti dei sistemi informatici alla base degli hedge fund si basano su singole classi di attività per ottenere prestazioni diverse", spiega Oyen. "Alla fine del 2018, ma tutti hanno perso valore allo stesso tempo.Deshalb, anche gli hedge fund sono entrati in gioco in quel momento". A suo parere, un altro aspetto è problematico da un punto di vista: "Molti di questi fondi investono attraverso i futures. Pertanto, avendo bisogno del capitale degli investitori solo come garanzia, in passato sono stati in grado di investirlo ad un buon tasso di interesse. Oggi non funziona. "Non hanno il tasso base."

Tuttavia, la Lerbacher Runde non vuole rinunciare completamente a questi prodotti. "E' la scelta che conta. E per monitorare costantemente i fondi", sagt Neukirch. "Poiché il contesto del mercato dei capitali e le correlazioni sono cambiate nell'era dei tassi d'interesse zero, molte strategie semplicemente non funzionano più. Il dialogo intenso con il gestore del fondo è quindi importante. "Deve essere in grado di spiegare in modo plausibile perché il suo approccio funziona ancora in questo contesto", spiega Schrüfer.

"Un portafoglio diversificato di fondi di gestori di prim'ordine dovrebbe superare in media del 3% il tasso di interesse privo di rischio per periodi di tempo più lunghi", afferma Dobbert.abei, è importante non acquistare rischi valutari in aggiunta.

// Specialità.

"I CatBonds potrebbero anche essere un'alternativa", considera Neukirch. Gli investitori si assumono parte del rischio da primari assicuratori o riassicuratori in caso di perdite finanziarie dovute a catastrofi naturali. Se l'evento di perdita precedentemente definito non si verifica, l'investitore riceve un tasso di interesse significativamente più interessante di quello dei titoli di Stato o delle obbligazioni societarie. "Dal 2012, questo investimento ha prodotto un rendimento di circa il quattro per cento all'anno", spiega Dobbert. "La cosa interessante è che questi investimenti non hanno una correlazione strutturale con l'ampio mercato dei capitali", afferma Hollmann. Il rischio: se l'evento assicurato si verifica, il rimborso di un'obbligazione o addirittura l'inadempienza totale. "Per questo motivo gli investimenti non dovrebbero mai essere effettuati in cat bond individuali, ma solo in fondi ampiamente diversificati", consiglia Schrüfer.

Per gli esperti, il tema della microfinanza appartiene anche alla categoria dei sistemi non correlati. "Si tratta di piccoli prestiti non garantiti nei mercati emergenti che vengono raggruppati in un unico fondo da fornitori di servizi finanziari specializzati", erklärt Dobbert. "I tassi di insolvenza sono bassi e il rischio è ridotto dall'ampia diversificazione dei fondi. Tutto sommato, questo significa un risparmio sui costi dal due al tre per cento, con una correlazione minima con i mercati consolidati".

________________________________

Guadagni adeguati.

Fondi EM: BL EM (fondo misto) (LU0309191905), Vontobel EM Debito EM (LU09262643439646), GAM Local Emerging Bond (LU0984439082).

Fondi ad alto rendimento: UBS USD High Yield (LU039636369489), JP Morgan Global High Yield Bonds (LU07835354040387).

Cat Bond e microfinanza: GAM Star Cat Bond (IE00B3Q8M574), LGT Select Cat Bond (LI0225414825), IIV Microfinance Fund R (DE000A1H44T1), Vision Microfinance (LU056344441798).

Fondi hedge: MAN AHL TargetRisk (IE00BRJT7613)

Fornitore di debito privato: Golding Capital Partners (www.goldingcapital.com), Prime Capital (primecapital-ag.com/categoria/categoria/debito privato)

Partecipazioni chiuse: Investimenti Yielco (Yielco.com)

Altro: Preferred Securities Fund (IE00B3SPD311), obbligazione societaria Baywa: 3,125% LZ 6/24, obbligazione non nominale (XS2002424969640409).

________________________________

®

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media