• Rödl & Partner GbR

Tutto in vista.

102 Roedl T9RXM4

Rapporti sulla ricchezza digitale. Per una gestione patrimoniale di successo è fondamentale disporre in qualsiasi momento di una panoramica informativa e strutturata del patrimonio totale online. Alexander Ettererer,  Partner e responsabile della divisione Wealth, Reporting & Controlling della società di revisione Rödl & Partner, spiega come le famiglie facoltose implementano e utilizzano in modo intelligente questo aspetto.

La funzione di allarme della segnalazione digitale degli asset è stata attivata alle 12.32 ore. Dopo che il presidente Macri im August ha subito una grave battuta d'arresto nelle elezioni primarie in Argentina, i prezzi sui mercati azionari e valutari sono crollati. Il bilancio di rischio della famiglia destinato alla regione dell'America Latina era esaurito. Poiché tutti i membri della famiglia sono stati informati immediatamente, è stato possibile organizzare una videoconferenza con i consulenti entro 15 minuti.Zehn Minuti dopo la famiglia aveva preso una decisione.

"Oggi, il reporting digitale delle attività deve soddisfare in misura particolarmente elevata i requisiti di un sistema di allarme precoce dei rischi efficiente e moderno", spiega Alexander Ettererer, responsabile del reparto Wealth, Reporting & Controlling di Rödl & Partner. Non appena scatta un "allarme", i destinatari previsti ricevono automaticamente un messaggio di posta elettronica. Può contenere informazioni sulla violazione dei limiti d'investimento e delle cifre chiave di rischio o variazioni obiettivo/effettivo. Ciò consente al detentore del bene o alla sua famiglia di agire senza indugio. Perche' solo chi e' immediatamente informato puo' decidere immediatamente".

In realtà, il tempo è passato da tempo, in quanto la famiglia discute lo sviluppo dei beni una volta al trimestre ad un appuntamento fisso di reporting personale con consulenti e amministratori nello specchio retrovisore. "Soprattutto nelle fasi di mercato più volatili sui mercati finanziari globali, questo non è sufficiente per poter prendere decisioni fondate".

Ma questa è solo una delle ragioni per cui Alexander Ettererer promuove instancabilmente da anni la ricchezza professionale, riferendo alle famiglie e ai privati facoltosi. "Oggi, questi investitori generalmente incaricano da tre a sei banche o gestori patrimoniali di diversificare la gestione delle loro liquidità. Ci sono anche una serie di investimenti illiquidi - investimenti chiusi, private equity, arte, arte, immobili, automobili speciali, botti di vino e whisky. Anche le diverse valute giocano un ruolo importante. Solo se è possibile consolidare tutto questo in tempo reale - 24 ore su 24, 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana, indipendentemente dal luogo - gli asset possono essere gestiti in modo intelligente", spiega l'esperto.

Se impostato correttamente, il reporting patrimoniale diventa l'unità di controllo centrale per i ricchi. In questo modo possono analizzare, monitorare, controllare e orientare la loro strategia globale di ricchezza verso il futuro. "Ciononostante, mi sorprende sempre di nuovo quante famiglie ci pensano a malapena e alla fine lasciano che i loro beni siano gestiti alla cieca dai gestori patrimoniali".

Solo di recente Alexander Ettererer è riuscito a convincere con successo un ricco venditore aziendale. Alcuni anni fa aveva già venduto la sua azienda per più di 200 milioni di euro. Da allora, ai gestori patrimoniali sono stati affidati diversi portafogli titoli negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Svizzera e Germania. La discussione ha incluso anche terreni, immobili e opere di un artista pop art americano.

"Tuttavia, il detentore dell'attivo non ha avuto una panoramica consolidata del suo patrimonio totale. Per non parlare di una valutazione patrimoniale olistica ai tassi correnti giornalieri. La mia argomentazione secondo cui questo era estremamente importante per una gestione patrimoniale di successo e la protezione contro le perdite patrimoniali lo ha convinto", afferma Alexander Ettererer. Oggi, questa rendicontazione patrimoniale fornisce anche servizi preziosi per quanto riguarda la preparazione della dichiarazione dei redditi e il calcolo continuo dell'onere differito con l'imposta di successione e di donazione. E viene utilizzato in modo intensivo da vari destinatari delle segnalazioni, come asset holders, consulenti fiscali, family officer e consulenti. "Ognuno ha le informazioni di cui ha bisogno configurato individualmente e sempre pronto a portata di mano. Questo fornisce un enorme guadagno di efficienza".

Soprattutto il passaggio dal vecchio analogico al nuovo mondo del reporting digitale crea prospettive completamente nuove.Tutto ciò che rende possibile la navigazione e l'informazione in tempo reale. "La prossima generazione, in particolare, preme oggi per questo", sottolinea Ettererer. "Qualche giorno fa avevo padre e figlia nello studio legale, la figlia era la forza trainante - padre, registriamo ora correttamente il totale del patrimonio tenendo conto delle rispettive quote dei membri della famiglia.Così ognuno di noi ha la massima trasparenza attraverso un accesso online individuale".

Secondo Ettererer, chiunque voglia mettere in pratica questo principio deve soprattutto porsi tre domande: Voglio organizzare la contabilità degli investimenti e riferirmi o esternalizzarla a un fornitore di servizi professionali?Quale dovrebbe essere questo fornitore di servizi? E quale ruolo gioca il software di reporting in questo senso?

"La prima domanda deve fare prima di tutto qualcosa con Aufwand e costi. Per diventare attiva, la famiglia dovrebbe liberare molte risorse. Un esperto contabile non è sufficiente per garantire che le operazioni di reporting siano sempre disponibili", spiega Ettererer. I fornitori di software misurano spesso anche i costi per un'efficiente contabilità degli investimenti e software di reporting in base all'attivo totale.

"Tutto questo è spesso sottovalutato. In base alla mia esperienza, la spesa minima per il personale tecnico e il software è di circa 200000 euro all'anno. Un fornitore di servizi, invece, è molto al di sotto di questi costi. Soprattutto, se addebita i suoi onorari in modo equo sulla base delle spese effettive sulla base di una struttura quantitativa e non sulla base del totale dell'attivo", chiarisce l'esperto.

Anche alla domanda su geeigneten Dienstleister è stata data una risposta rapida. I gestori patrimoniali spesso scelgono tra i classici family office e i fornitori indipendenti di servizi di reporting. "Affiderei sempre questo compito ad un terzo indipendente. Sono particolarmente adatte a questo scopo le società di revisione internazionali specializzate con i loro rigorosi principi professionali, come l'indipendenza, la discrezione, la coscienza, la professionalità, l'obiettività e l'integrità, nonché il divieto di conferimento di incarichi".

Inoltre, questi fornitori integrano l'interdisciplinarità e la competenza in materia di imposte internazionali sugli utili di capitale, imposte di successione e imposte sulle donazioni nella loro qualità di rendicontazione.

Per quanto riguarda l'implementazione concreta, la scelta del software di contabilità degli investimenti e di reporting gioca un ruolo chiave. "Deve essere in grado di reagire in modo estremamente flessibile e individuale alle esigenze dei detentori di attivi. Tutto ciò che non si adatta ancora sarà fatto per adattarsi prontamente," spiega Ettererer.

Secondo il professionista, una sicurezza dei dati affidabile al più alto livello è oggi altrettanto evidente in questo contesto come le opzioni di recupero mobile tramite un'applicazione per smartphone. "E vorrei anche chiedere al fornitore come garantisce uno sviluppo continuo.Das System deve essere sempre allo stato dell'arte per poter essere utilizzato per la generazione dei nipoti".

Inoltre, il lavoro quotidiano - la registrazione concreta di cifre, dati e documenti - doveva essere svolto da un team di reporting molto esperto, stabile e orientato al servizio.

Per soddisfare queste esigenze di una clientela molto eterogenea ed esigente, Ettererer ha cambiato fornitore nel 2015. Il suo team di reportisti lavora da allora con il software QPLIX, una soluzione originariamente sviluppata per il Family Office Extorel, Falk Strascheg di VC investor's own Family Office.

"Il passaggio a QPLIX è stata una sfida - ma in retrospettiva è stata la migliore decisione che abbiamo potuto prendere. Con QPLIX siamo in grado di soddisfare le esigenze più complesse dei nostri clienti e di ampliare costantemente la nostra gamma di servizi". Ad esempio, il software è anche la base per la carta VV interna per le strategie di gestione patrimoniale di banche e società di gestione patrimoniale. In questo modo Ettererer supporta i gestori patrimoniali nel presentare le loro performance gestionali in modo obiettivo, comprensibile, trasparente e di facile accesso per gli investitori. "Con le possibilità digitali del reporting online, possono utilizzare smart chart appositamente sviluppate per rendere il loro know-how gestionale comprensibile e presentarlo in modo convincente ai nuovi clienti. Questo, a sua volta, aiuta gli investitori a prendere decisioni più informate quando cercano gestori patrimoniali adatti - una chiara situazione vantaggiosa per tutti".

Il passo logico successivo sarebbe quindi l'implementazione del controllo intelligente delle risorse. "Il reporting digitale è, per così dire, la base del controllo. Mentre l'elaborazione di dati e cifre pure è il punto di partenza per ulteriori considerazioni, il controllo continuo si concentra sui proprietari degli asset con tutte le loro esigenze e capacità di rischio individuale".

Con l'aiuto delle attività di controllo, tutti gli investimenti di liquidità possono essere esaminati per quanto riguarda il loro rendimento, la struttura dei rischi e dei costi e i potenziali di ottimizzazione. Inoltre, la strategia d'investimento prescelta viene costantemente verificata dai gestori patrimoniali incaricati per quanto riguarda la sua effettiva attuazione. Anche i rapporti periodici dei rispettivi gestori patrimoniali sono soggetti a un controllo di plausibilità.

"Le conoscenze acquisite dal controllo patrimoniale servono quindi a pianificare e gestire il patrimonio complessivo e a garantire che i possibili rischi dei singoli investimenti siano identificati tempestivamente e che il patrimonio familiare non subisca danni", conclude verdeutlicht Alexander Ettererer: "Il reporting digitale e il controllo sono quindi strettamente interconnessi. Insieme garantiscono la prevenzione dei rischi e la possibilità di una gestione patrimoniale razionale e mirata. "Le famiglie ricche non possono fare di più per assicurarsi e aumentare la loro ricchezza nel lungo periodo."

_______________________________

Caratteristiche del potente sistema di reportistica digitale.

Che cosa deve ottenere la rendicontazione digitale della ricchezza?Quanto può costare? Alexander Ettererer illumina.

Le caratteristiche più importanti della reportistica digitale:

// 01. rappresentazione olistica di investimenti liquidi e illiquidi (investimenti, arte, beni immobili, infrastrutture, beni da collezione)

// 02. accesso tramite applicazione per smartphone

// 03. rappresentazione di diversi piani contabili (ad esempio SKR03, SKR04, SKR04, SKR49)

// 04. presentazione dei singoli beni e delle strutture proprietarie.Dies consente la gestione dei comparti

// 05. Contenuto del rapporto individuale per i detentori di patrimoni molto esigenti

// 06. collegamento dei conti titoli liquidi alle quotazioni di borsa correnti

// 07. interfacce di prenotazione per custodi, interfacce dati, possibilità di importazione ed esportazione (DATEV, Excel, Bloomberg)

// 08. possibilità di condivisione dei dati (questo è l'unico modo per la collaborazione e l'elaborazione dei dati per lavorare in tempo reale)

// 09. slice-and-dice: le attività devono essere raggruppate, filtrate e valutate secondo criteri individuali (valute, rating, durata residua, regioni, sottocategorie).

// 10° sistema di archiviazione digitale e di gestione dei documenti

// 11. Dichiarazioni d'imposta su plusvalenze, successioni e donazioni

Informazioni trasparenti sui costi:

"Per fornire ai nostri clienti un'indicazione dei costi in tempi relativamente brevi, abbiamo sviluppato un piccolo strumento di calcolo che può essere utilizzato per stimare il tempo necessario", spiega Ettererer.

In base alla struttura quantitativa, è necessario un certo tempo, che viene visualizzato in giorni uomo. Moltiplicato per la tariffa giornaliera concordata, viene calcolato il costo totale. Le seguenti informazioni sono essenzialmente necessarie per la struttura quantitativa richiesta:

- Numero di conti titoli

- Numero di portafogli titoli

- tasso di rotazione

- Numero di pagamenti di reddito da dividendi e interessi attivi

- Numero di attività illiquide (immobili, investimenti, ecc.)

- Numero e tipo di destinatari delle segnalazioni

- ciclo di rendicontazione

- Segnalazione dell'imposta sulle plusvalenze

- Relazione sull'onere differito dell'imposta di successione e di donazione

- Iscrizione di una storia dei titoli

Queste informazioni possono quindi essere utilizzate per calcolare i costi una tantum per l'attuazione della struttura del mandato e i costi correnti di contabilità, riconciliazione e rendicontazione. Indipendentemente da ciò, molti fornitori di servizi di segnalazione applicano ancora una tassa per la fornitura del software di segnalazione.

_______________________________

Ciò che il vostro asset controller deve essere in grado di fare.

// 01. chiarimenti immediati in caso di anomalie sulle operazioni effettuate e contabilizzate (controlli di plausibilità)

// 02. controlli periodici di tutti gli investimenti per quanto riguarda la struttura dell'investimento (allocazione strategica degli attivi), la struttura di rendimento/rischio/costo, la scelta del prodotto/qualità, la strategia d'investimento/il concetto di gestione del rischio e il sistema di gestione del rischio.

// 03. revisione del rendimento e della gestione del rischio qualità/affidabilità

// 04. confronti tra obiettivi/effettivi, analisi delle deviazioni, analisi strutturali

// 05 Funzione generale di allarme rapido per i rischi

// 06. sostegno nelle discussioni con altri gestori patrimoniali o fornitori di servizi finanziari

// 07. rispetto delle linee guida di investimento o degli obiettivi personali

// 08. comunicazione regolare con i gestori patrimoniali

// 09. referente permanente per domande concrete sull'ulteriore sviluppo della struttura dell'impianto e sulle misure di ottimizzazione.

// 10. discussioni indipendenti e obiettive sull'adeguatezza dei prodotti e dei concetti d'investimento utilizzati, nonché sull'andamento del mercato, dei tassi d'interesse e dei rendimenti in relazione alla situazione economica reale e finanziaria.

// 11. organizzazione di colloqui trimestrali sullo stato e di cicli di colloqui non programmati, nonché partecipazione a colloqui di investimento con i gestori patrimoniali

_______________________________

Il "R&P VV badge" - marchio di qualità per gli amministratori.

// Gli investitori richiedono una prova indipendente delle prestazioni e della qualità.

Investitori e gestori patrimoniali vogliono parlare tra loro sulla base dei risultati verificati da una terza parte indipendente. Tuttavia, spesso manca una prova oggettiva e neutrale delle prestazioni e della qualità per quanto riguarda i rendimenti ottenuti e i rischi associati.

Soprattutto i nuovi clienti vogliono capire il concetto di investimento, l'implementazione concreta e i metodi di lavoro del gestore patrimoniale. Le informazioni devono essere comprensibili, credibili e comparabili.

// Il pass R&P VV fornisce questa prova.

Le transazioni commerciali quotidiane sono registrate indipendentemente dalle banche attraverso strategie di gestione patrimoniale selezionate. Questa documentazione fornisce informazioni ein Höchstmaß con informazioni e trasparenza. Gli "smart chart" interattivi illustrano i metodi di lavoro e i punti di forza specifici di ciascun gestore patrimoniale.

Il reporting digitale online e linee guida d'investimento uniformi consentono un confronto oggettivo. Chiunque si troverà di fronte a questa situazione sarà premiato con il toro trasparente.

_______________________________

®

Pubblicazione speciale:

Rödl & Partner GbR; www.roedl.de

Nel porto doganale 18; 50678 Colonia

Alexander Ettererer, Partner, Manager

Ricchezza, reporting e controllo

T.: 49 221 949909 600

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Foto: alamy RF/Qualità Stock

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media