• Klaus Meitinger

Guardando indietro: Sono successe molte cose.....

 Rüdiger Trebels Rückblick 02Nella sezione recensioni, il patrimonio privato mette in evidenza cosa ne è stato degli imprenditori e delle idee di investimento presentate nei numeri precedenti.

In questo numero, la redazione riferisce degli straordinari successi della start-up Internet Westwing e dell'azienda di tecnologia medica Curetis.

I redattori danno anche una seconda occhiata agli hedge fund della britannica Sushil Wadhwani e dell'americano Michael Tiedemann.

Come guadagnare: ::Italian Subs Addicted:: []

Nel 2012, l'azienda di tecnologia medica Curetis ha lanciato un dispositivo che potrebbe rivoluzionare la diagnostica delle infezioni (patrimonio privato 03/2012). La cartuccia di plastica consente ai medici di determinare entro poche ore, premendo un pulsante, quale agente patogeno è responsabile di un'infezione e la sensibilità antibiotica del paziente.

La prima cartuccia è stata progettata per la diagnosi di polmonite. Una seconda consente ora la diagnosi rapida dei patogeni che si verificano frequentemente dopo interventi chirurgici, ustioni e infezioni della pelle e delle ferite. Questi includono batteri e funghi che causano infezioni negli impianti. Ulteriori cartucce sono previste per la diagnosi di infezioni del tratto gastrointestinale, sepsi grave, tubercolosi e malattie infantili.

"Ma possiamo espanderci anche in campi di applicazione completamente diversi", spiega il capo dell'azienda Oliver Schacht. "Questo include test genetici, test oncologici, test di accompagnamento per i farmaci e molto altro ancora. Sono possibili anche sistemi mobili semplificati che possono essere utilizzati in caso di epidemie o in aree mediche poco servite".

Il sistema è ora venduto in Europa, Russia e Medio Oriente. "Ora siamo rappresentati in 20 paesi. Nei prossimi mesi ne verranno aggiunti altri. I nostri libri degli ordini si riempiono in fretta.Oggi Wir ha dotato di attrezzature circa 120 rinomate cliniche e istituti di ricerca in tutto il mondo". Nel 2016 dovrebbe essere presentata una domanda di approvazione anche negli Stati Uniti.

"Ci vediamo come pionieri della medicina personalizzata. Stiamo contribuendo a mantenere l'efficacia di tutti gli antibiotici già disponibili, evitando l'uso di farmaci ai quali l'agente patogeno è già resistente.

La nostra capacità produttiva è progettata per un milione di cartucce all'anno. Anche se siamo in grado di gestire da soli l'ulteriore crescita, parliamo anche con le aziende interessate a un'acquisizione. Al momento, tuttavia, stiamo considerando solo un'uscita per il periodo successivo al 2015. Potrebbe essere una IPO".

Come guadagnare: Il potere delle donne.

Nel dicembre 2012, la ricchezza privata ha presentato Delia Fischer e la sua start-up Westwing. L'azienda è ora attiva in 15 mercati in tre continenti e impiega oltre 1400 persone in tutto il mondo.A seguito dell'ultimo round di finanziamento nel gennaio 2015, l'intera società è stata valutata a 449,2 milioni di euro. Questa è quella che zu Recht definisce una vera e propria storia di successo.

Come investire: un ritorno convincente.

Quando il patrimonio privato ha introdotto il gestore di fondi hedge fund Sushil Wadhwani nel dicembre 2013, ha attraversato una fase molto difficile. Come quasi tutti i fondi a termine gestiti che investono in derivati su Aktien, Anleihen, materie prime o valute in tutto il mondo e possono beneficiare sia di prezzi in calo che in aumento, per lungo tempo ha avuto solo risultati di investimento deludenti. Il suo fondo (GAM Star Keynes Quantitative Strategies), lanciato nell'aprile 2010 con molte lodi in anticipo, aveva generato solo lo 0,25% in quasi quattro anni.

Wadhwani spiegò allora in modo convincente perché il suo approccio avrebbe funzionato a lungo termine e che tali lunghi periodi di debolezza sarebbero stati sostituiti da anni positivi e sostenuti. 2014 che dimostra la verità. Dopo una seconda metà dell'anno estremamente forte, Wadhwani ha raggiunto un ein Plus di circa il 20%. Potrebbe essere l'inizio di un periodo più lungo in cui i fondi a termine gestiti sono più performanti dei tradizionali portafogli misti: "Fondamentalmente, le nostre prospettive sono positive per la maggior parte delle regioni", spiega oggi Sushil Wadhwani: "Ma ci sono molti rischi. Ecco perché mi aspetto un ambiente turbolento nel 2015, in cui i vari asset si svilupperanno in modo diverso".

Questo è un ottimo punto di partenza per il suo fondo. "Poiché operiamo in 70 mercati e 25 valute, beneficiamo di correlazioni inferiori. Saremo in grado di trarre vantaggio dalle maggiori fluttuazioni dei prezzi. E siamo in grado di beneficiare in vari modi del previsto aumento futuro dei tassi d'interesse in alcuni paesi", afferma Sushil Wadhwani. "Infine, ma non meno importante, le differenze economiche tra paesi e regioni ci offriranno interessanti opportunità commerciali".

Come investire: Seconda possibilità.

Nell'emissione 02/14 private wealth ha introdotto un altro illustre esponente del panorama internazionale degli hedge fund. Insieme al padre Carl, Michael Tiedemann gestisce a New York quasi dieci miliardi di dollari di alcune ricche famiglie americane e gestisce con successo una piattaforma di hedge fund. Come uno dei principali temi di investimento degli anni a venire, ha nominato fusioni e acquisizioni all'epoca. L'hedge fund "di maggior successo" del Gruppo, il Tiedemann Arbitrage Strategy Fund, si inserisce perfettamente in questo contesto. Dopo tutto, il manager Drew Figdor non aveva subito perdite per un solo anno dall'inizio del 1993.

L'idea era giusta. Ma il successo non si è concretizzato. Il fondo OICVM, un po' più costoso, ha portato gli investitori ad un -2%. Cosa facciamo adesso? Il segmento rimane interessante. E Drew Figdor non avrebbe dovuto dimenticare il suo mestiere. Merita una seconda possibilità.

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media