• Gerd Hübner

Infinite possibilità.

Blockchain shutterstock 1170889429Innovazione finanziaria. I prezzi di tutti gli investimenti intorno alla tecnologia blockchain stanno aumentando rapidamente. Questo può essere - come spesso accade con le innovazioni affascinanti - un periodo di esagerazione nei primi giorni. Ma il potenziale della tecnologia è reale. Una panoramica.

"La competenza principale di un gestore di fondi - trovare investimenti redditizi - rappresenta oggi solo una piccola parte del suo lavoro", critica l'ex strutturatore di fondi Hansjörg Hettich, che ha fondato l'organizzazione non-profit Multichain Asset Managers Association (MAMA) insieme all'ex gestore di hedge fund Mona El Isa. Passa molto più tempo su questioni di conformità, discussioni con i dipartimenti legali o la gestione del rischio, dice. "La quantità di tempo e di denaro che deve essere investita lì nell'industria della gestione patrimoniale è enorme. Se tutto questo sparisse e fosse automatizzato, il business degli investimenti potrebbe essere più semplice, più economico e molto più redditizio per gli investitori".

Hettich e El Isa hanno messo gli occhi su niente di meno che rivoluzionare l'industria finanziaria attraverso un maggiore uso della blockchain con MAMA. "Lo sapevate che quando si lancia un nuovo fondo, ci sono di solito diversi 10000 euro di costi? Solo per costruire un'infrastruttura che assicuri che l'iniziatore non sparisca con i soldi degli investitori. Che fino ad oggi sono stati necessari elaborati sistemi di controllo per impedire ad un gestore di fondi di superare i limiti di investimento definiti nel suo fondo nella sua attività quotidiana? O quanto sia poco trasparente e complesso il calcolo delle commissioni di transazione in un fondo?" enumera El Isa, che è considerato uno dei protagonisti della scena blockchain. "Tutto questo potrebbe essere fatto molto più velocemente, in modo più trasparente e più efficiente tramite blockchain".

La chiave sono i cosiddetti contratti intelligenti. Si tratta di protocolli informatici che possono essere utilizzati per memorizzare diverse condizioni contrattuali. In altre parole, mappano i contratti, li verificano e supportano l'esecuzione di un contratto. E la loro importanza è aumentata notevolmente a causa della diffusione della tecnologia blockchain, che è considerata a prova di falsificazione. Questo perché gli intermediari, come le banche o i notai, possono diventare superflui in molte transazioni legali.

Una transazione che supera i limiti di investimento in un fondo non verrebbe eseguita affatto. Se la formula per calcolare le commissioni delle transazioni fosse programmata in un tale contratto intelligente, si creerebbe trasparenza. E i costi di lancio di un fondo sarebbero ridotti a una frazione. "In linea di principio, tutte le regole che si applicano tra un asset manager e un investitore possono essere programmate. Questo permette di creare un ambiente assolutamente affidabile, molto più efficiente e conveniente", riassume Mona El Isa.

La parola d'ordine sotto cui si riassume tutto questo è finanza decentralizzata. In questo sistema, non c'è più un intermediario centrale, nessuna banca, nessuna borsa e nessuna istituzione statale. Invece, le transazioni finanziarie tradizionali come la concessione di un prestito o il commercio di titoli avvengono tramite una piattaforma decentralizzata, una blockchain.

Anche Katharina Gehra di Immutable Insight sta cercando di far capire quanto sia grande il potenziale di questa tecnologia. "Immaginate", dice, "di trasferire le regole dal BGB alla blockchain tramite contratti intelligenti. Allora avremmo l'assicurazione automatica che la legge viene seguita per ogni transazione che passa attraverso quella blockchain. E ci risparmieremmo un sacco di fatica e di spese di transazione".

Ma l'argomento è anche eccitante per gli investitori. Questo perché è probabile che ci siano molte aziende che beneficeranno esse stesse dell'aumento dell'uso della tecnologia blockchain, o che faranno grandi profitti permettendo alle aziende stabilite di farlo. Di conseguenza, le start-up che operano in questo campo si stanno moltiplicando. L'epicentro è la Crypto Valley (CV) svizzera e il Principato del Liechtenstein. Secondo il Crypto Valley VC Top 50 Report, a febbraio 2021, c'erano circa 960 aziende specializzate nella tecnologia blockchain, con le 50 più grandi che raggiungevano una valutazione di circa 255 miliardi di dollari. Ciò che è interessante qui è che nel luglio 2020, hanno portato solo 37,5 miliardi di dollari, secondo il rapporto. Quindi c'è un'atmosfera da corsa all'oro nella Crypto Valley. E tutta una serie di società di venture capital si sono concentrate su questo settore (vedi box informativo a pagina 70).

Un modo alternativo per approfittare di un possibile trionfo della finanza decentralizzata è investire nella criptovaluta Ether. A differenza del bitcoin, che è sempre più visto da molti come un negozio di valore, Ethereum è la base della più antica e rilevante piattaforma di smart contract. Come scrivono gli esperti di Independent Research nel loro studio, "Punting on the Block-chain", Ethereum è la base su cui può essere costruito un nuovo sistema di eco-finanza. Durante il boom delle dotcom all'inizio del millennio, non era possibile per gli investitori comprare "l'internet". Questa volta, però, può essere fatto attraverso Ether, la moneta della rete Ethereum". Questa blockchain, si pensa, ha le migliori possibilità di beneficiare del successo di un sistema finanziario decentralizzato perché è già la rete più sviluppata e più utilizzata.

In effetti, è composto da decine di migliaia di sviluppatori di tutto il mondo e viene già utilizzato per verificare la catena di approvvigionamento dei chicchi di caffè di Starbucks o emettere obbligazioni. "Mi piace paragonare il bitcoin a un telefono analogico, mentre Ethereum è uno smartphone con molte applicazioni", spiega Gehra. E quello smartphone è ora usato per emettere token di tutti i tipi. Questi vengono poi scambiati in Ether, la valuta della blockchain Ethereum. Dal punto di vista di un investitore, questo significa che più transazioni vengono elaborate tramite Ethereum, più forte è la domanda di Ether, e quindi anche il suo prezzo dovrebbe tendere ad aumentare.

Katharina Gehra porta questa idea un po' più avanti. Con il suo fondo, investe in tutti i token emessi sulla base della tecnologia Ethereum sulla propria blockchain. E questo mercato si sta sviluppando con una dinamica elevata. "Ora ci sono più di 250000 token, abbiamo un totale di 1,7 miliardi di transazioni e oltre 150 milioni di utenti sono attivi in tutto il mondo", spiega Gehra. Questi token possono provenire dal settore del gioco, ci sono token energetici o quelli che cartolarizzano i diritti su un oggetto d'arte o una licenza musicale. L'idea di Gehra: raccogliendo tutti i dati per ogni token, lei e il suo team stanno cercando di determinare in tempo reale se l'utilizzo di un token sta diventando più forte o più debole. "Da questo, vogliamo dedurre se il prezzo di un token sta andando verso il basso o verso il basso, e posizionarci di conseguenza", dice del gestore del fondo.

Tutto questo sembra intrigante. Tuttavia, è importante ricordare che c'è ancora un ostacolo che impedisce alla blockchain di fare un vero passo avanti in molti settori: la regolamentazione. "Stiamo effettivamente tenendo molti colloqui con le autorità competenti e vediamo anche che alcune cose stanno già accadendo", spiega Hettich. "Tuttavia, probabilmente ci vorrà ancora del tempo prima che questo diventi ampiamente accettato". Quindi chiunque si posiziona oggi in questo settore avrà probabilmente bisogno di una grande forza di resistenza, nonostante - o forse a causa - dell'enorme potenziale della tecnologia. ®

–––––––––––––––––––––––––

// Come investire in Blockchain.

Investire in aziende con tecnologie completamente nuove è rischioso. Come nota la società di ricerca IT Gartner Group, non passano solo attraverso dei cicli mentre si sviluppano.Anche la reazione degli investitori nei mercati dei capitali segue un certo schema.

In primo luogo, c'è spesso un periodo di esuberanza massiccia sui mercati azionari. La storia è nuova, il potenziale sembra enorme. Poi arriva la disillusione. I prezzi delle azioni crollano e l'industria si consolida. Ad un certo punto diventa chiaro che la tecnologia sta fornendo un reale valore aggiunto. Per le aziende che hanno avuto successo, inizia ora una tendenza al rialzo duratura.

Attualmente, blockchain è probabilmente nella fase di euforia. Questo richiede cautela. Tuttavia, nessuno può dire quanto durerà e quanto lontano ci porterà. Gli investitori dovrebbero essere coinvolti solo con una piccola quota di portafoglio. Ci sono fondamentalmente tre modi per farlo:

// 01. Capitale di rischio

I fondi di capitale di rischio diffondono il rischio investendo in diverse start-up. La regola qui è che ci saranno dei fallimenti. Alcuni vincitori devono garantire la performance dell'intero fondo. I criteri chiave di selezione sono l'esperienza e la qualità della gestione, che dovrebbero essere rivisti in base alla performance degli investimenti passati.

Esempi di fornitori attuali: Blockchain Founders Group (blockchainff.com); Blockchain Valley Ventures (bvventures.ch); Cryptology - Crypto Asset Manager (cryptology-ag.com); CV VC Technology For Tomorrow (T4T) Strategy AMC (cvvc.com); Greenfield VC Fund (www.greenfield.one); Signature VC Fund (www.signatureventures.com); Tioga VC Fund (tioga.capital).

// 02. Azioni legate alla blockchain.

Grandi corporazioni IT come Amazon, Google, Microsoft, Nvidia o il fornitore di servizi IT IBM beneficiano dello sviluppo della tecnologia blockchain. Tuttavia, questo settore contribuisce solo in minima parte alle entrate delle aziende. Un'alternativa più concentrata è un ETF emesso da Invesco sull'Elwood Blockchain Global Equity Index (ISIN: IE00BGBN6P67), che contiene aziende che provengono in qualche modo dall'ecosistema blockchain. Attualmente, però, ci sono molti titoli legati al bitcoin.

// 03. Ether e la Token Economy

Il prezzo della criptovaluta Ether è aumentato di un fattore 17 nel corso dell'anno. Quanto durerà l'hype è impossibile da calcolare. Gli investitori che sono molto disposti a rischiare possono investire sia direttamente che attraverso gli ETP che seguono il prezzo della criptovaluta. Un esempio è l'ETC Group Physical Ethereum ETP (DE000A3GMKD7). Un modo per investire nella token economy è attraverso il fondo blockchain di Immutable Insight (www.blockchainfonds.com), che è autorizzato per gli investitori professionali sotto Mifid II.

–––––––––––––––––––––––––

// Applicazioni Blockchain - più che fintech.

Le possibilità delle applicazioni blockchain vanno ben oltre l'industria finanziaria. In linea di principio, tutte le transazioni concepibili possono essere elaborate in modo economico e sicuro attraverso la blockchain. Questo si traduce in vantaggi di efficienza per quasi tutte le aziende. A questo proposito, gli esempi delineati nell'articolo rappresentano solo un campione molto piccolo. È impossibile descrivere tutte le idee, i concetti e gli sviluppi dietro la blockchain.

Infatti, secondo un sondaggio dell'associazione industriale Bitkom su circa 1000 aziende, l'88% vede un grande potenziale nel miglioramento della sicurezza delle informazioni e l'84% nella gestione della qualità dei dati. Le principali aree di applicazione citate sono la logistica e il miglioramento delle catene di approvvigionamento, ma ci sono anche numerose altre possibilità come i marketplace basati su blockchain per la condivisione di concetti.

Inoltre, quasi tutte le aziende si aspettano di essere in grado di adattare e cambiare prodotti o servizi esistenti attraverso l'uso di blockchain. E circa l'80% delle aziende intervistate vuole usare la tecnologia per portare nuovi prodotti e servizi sul mercato.

–––––––––––––––––––––––––

Autore: Gerd Hübner