• Yvonne Döbler, Gerd Hübner, Klaus Meitinger

La tecnologia.

56 20190913 DSF5804

Perturbazione. La velocità dell'innovazione nell'economia e nella società sta aumentando drasticamente. Il Lerbacher Runde analizza il boom tecnologico e mostra come gli investitori possono trarne vantaggio.

"La start-up ADA Health ha sviluppato un'applicazione che controlla i sintomi della malattia", dice Kai-Arne Jordan dell'investitore VC Cumberland, "è altrettanto facile da usare come se 120 specialisti prendessero contemporaneamente un'anamnesi e chiarificassero oltre 1000 malattie - mentre un normale medico di famiglia conosce solo 50-60 modelli di malattia".

Benvenuti nel nuovo mondo digitale. Presto i droni consegnavano le merci da soli. I robot si insegnano da soli le loro attività di produzione. Interventi precisi e mirati nel materiale genetico di piante, animali ed esseri umani stanno rivoluzionando l'agricoltura e la medicina. E la salute digitale sta cambiando radicalmente il sistema sanitario.

Il motore di tutti questi sviluppi saranno i dati. "Secondo uno studio di Merrill Lynch, usiamo solo l'uno per cento di tutti i dati disponibili in tutto il mondo. Entro il 2025 dovrebbe essere del 37 percento. E la quantità di dati memorizzati si moltiplicherà in parallelo", informa Ralf Mielke della Banca Julius Baer. "Sperimenteremo quindi progressi tecnologici che oggi difficilmente possiamo immaginare", presume Jörg Rahn di Wirtgen Invest. La conseguenza per gli investitori è chiarissima: "In un mondo in cui i tassi di crescita sono generalmente in calo, gli investitori devono essere ponderati in modo tale da prevalere sulla crescita. E questo è chiaramente il settore tecnologico", afferma Michael Winkler, Banca nazionale di San Gallo.

Dove gli investitori trovano i prossimi Amazon, Alphabet, Microsoft o Apple?

"Questo è estremamente difficile, rende chiaro Christian Jasperneite, banca di Warburg: Etero con l'argomento Disruption è difficile da riconoscere, da dove arriva il prossimo sfondamento. Se vuoi trovare aziende dirompenti, devi lavorare con nuovi approcci. Abbiamo esaminato più da vicino le stime degli analisti per i principali dati di bilancio. E in realtà ha scoperto alcuni modelli tipici degli sviluppi dirompenti. L'intelligenza dello sciame tra gli analisti può quindi essere utilizzata per riconoscere dove sta succedendo qualcosa.Das è quindi un buon suggerimento per dare un'occhiata piu' da vicino".

"Stiamo affrontando l'argomento tecnologico selezionando i manager", spiega Stephan Jäggle del Family Office di MSR, "cinque anni fa abbiamo analizzato un fondo che aveva anche esperti senza esperienza sul mercato dei capitali in Team. Un cosiddetto Disruptive Manager del team si occupa della questione di quali aziende e settori industriali saranno ancora necessari tra cinque anni e quindi assiste il gestore del fondo, che analizza le aziende secondo i classici rapporti di valutazione. Trovo che sia eccitante - combinare l'esperienza del mercato dei capitali con la Fachwissen".

"Ma è importante fare attenzione", avverte Jasperneite, "quando gli esperti tecnici dei comitati hanno l'ultima parola sulla pianta, diventa rischioso. Ciò è dovuto al fatto che, in generale, è difficile valutare se la tecnologia in questione sia anche di rilevanza imprenditoriale. A volte la quota di vendita è troppo piccola, il tempo non è ancora maturo per un modello di business di successo o le prospettive positive sono già valutate nell'attuale prezzo dell'azione".

Per quanto affascinante possa essere la speranza di essere investito nella prossima azienda multimiliardaria in una fase iniziale, i professionisti raccomandano che questa sia considerata come la crema sulla torta tecnologica. "La questione è sempre se le piccole imprese possono effettivamente realizzare le buone idee con successo economico.Erfahrungsgemäß solo molte persone falliscono a causa di questo", erläutert Ulrich Voss, Tresono Family Office, "non per niente c'è oltre all'idea del vantaggio del primo movente anche il detto:  Il secondo topo ottiene il formaggio".

In primo luogo, è importante per gli investitori costruire un investimento di base in questo settore. "Il modo più semplice per farlo è investire passivamente attraverso gli ETF su diversi indici tecnologici", spiega Michael Winkler, "le aziende che hanno successo cresceranno fortemente e acquisteranno sempre più peso negli indici. Gli investitori sono automaticamente e relativamente poco costoso coinvolti con i vincitori". Investirei immediatamente nei rispettivi leader del settore", aggiunge Ralf Mielke e spiega: "Il massimo valore aggiunto si realizza all'inizio". Le grandi aziende hanno capitale, know-how e clienti. Possono giudicare ciò che funziona e sono in grado di monetizzare le nuove idee sulle strutture esistenti. Ecco perché comprano qualsiasi buona idea per (quasi) qualsiasi prezzo. Coloro che investono nei leader di mercato hanno anche indirettamente un piede nelle piccole imprese dirompenti - ma senza il rischio totale di fallimento".

"L'approccio internazionale è particolarmente importante", spiega Jäggle, "in Europa la quota dei titoli tecnologici nei mercati azionari è molto bassa, mentre a Wall Street, in Cina e nel Sud-Est asiatico rappresenta tra il 25 e il 30% della capitalizzazione di mercato. Soprattutto i cinesi pensano molto di più nei salti quantici. "E' li' che suona la musica." "Non possiamo implementare tutte le tecnologie basate sui dati in Europa a causa della normativa sulla protezione dei dati.In Cina sono possibili in film in streaming, ad esempio, posizionamenti di prodotti personalizzati con la possibilità di cliccare sugli articoli e ordinare direttamente. Abbiamo completamente perso i contatti", annuisce Voss.

"E non solo lì", osserva Jasperneite: "Calcoliamo un punteggio di interruzione per 1800 aziende in tutto il mondo. Nel trimestre inferiore ci sono attualmente molte aziende tedesche. "E' molto allarmante."

"In singoli casi, tuttavia, questa può essere anche un'opportunità", riflette Jörg Rahn: "In futuro, ci saranno manager del settore del private equity specializzati nel trasferire i vantaggi della digitalizzazione ad aziende affermate. Se riescono a cambiare queste aziende in modo da diventare utenti delle nuove tecnologie, su eine Menge possono sicuramente guadagnare soldi. Tuttavia, questa trasformazione probabilmente funzionerà solo in aziende private. Ecco perche' il private equity e' un'aggiunta intelligente per investire nel tema della tecnologia".

Inoltre, naturalmente, potrebbe esserci anche una piccola quantità di capitale di rischio. "I clienti che investono il dieci per cento del proprio patrimonio in private equity hanno dall'uno al due per cento circa in fondi di venture capital", spiega rückt Jäggle.

"Per avere successo, tuttavia, è necessaria un'ottima rete. Questo è l'unico modo per gli investitori di avere accesso alle migliori società statunitensi e israeliane", afferma Voss e conclude: "Di norma, il percorso attraverso un fondo di fondi di capitali di rischio è quindi probabilmente l'approccio più promettente dell'investimento diretto".

Kai-Arne Jordan parte dal presupposto che "anche questo settore cambierà completamente in futuro": "La tendenza del futuro è quella di rendere accessibile il mercato dei capitali privati attraverso tecnologie a catena di blocco". Nel Liechtenstein e in Svizzera sono già possibili modifiche del diritto societario per l'emissione dei cosiddetti "gettoni di sicurezza" in sostituzione delle azioni".

In tre-cinque anni, ogni individuo sarà in grado di partecipare a società private con la stessa facilità con cui oggi acquisterebbe azioni in borsa. "Questo potrebbe quindi - forse giusto in tempo - fornire la spinta innovativa urgentemente necessaria in Europa", afferma chiaramente la Giordania e conclude: "Dobbiamo imparare qualcosa di nuovo. Gli investitori della Silicon Valley non chiedono rendimenti alle loro start-up. Si tratta di una cosa: "Fammi sapere se ti serve più capitale per crescere. E' solo che non abbiamo questo atteggiamento. Ma se non aumentiamo massicciamente il nostro impegno, saremo invasi da Cina e Stati Uniti".

_____________________________

Impianti per il tempo della teccelerazione.

I redattori del patrimonio privato hanno individuato investimenti che si inseriscono in un continuo boom tecnologico. Queste sono idee da discutere con i torrefattori di investimento Ihrem, non le raccomandazioni di investimento.

// Azioni: Alibaba, Alphabet, Amazon, Amazon, Apple, Baidu, Booking.com, Facebook, Microsoft, Paypal, Prosus, Salesforce, SAP, Tencent.

// Fondi attivi: AXA Framlington Digital Economy (LU1684370999), DNB Technology Fonds (LU1376267727), Medical BioHealth Fonds (LU119891520), Morgan Stanley Global Opportunities (LU0552385295), Pictet Robotics (LU1279334210), Polar Capital Global Technology Fund (IE00B433M743), Robeco Global FinTech Equities (LU1700711077).

// ETF: Amundi STOXX Global AI (LU1861132840), ComStage STOXX Europe 600 Technology (EU0009658939), iShares Nasdaq 100 (DE000A0F5UF5), iShares Automation & Robotics (IE00BYZK4552), iShares Digital Security (IE00BG0J4C88).

//Fondi di private equity e fondi CR: EQT Partners AB, Industry Ventures, Lakestar, Isomercapital.

_____________________________

®

Autori: Yvonne Döbler, Gerd Hübner, Klaus Meitinger

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media