• Klaus Meitinger, Moritz Eckes

L'inizio di una nuova era.

(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

thumb Editorial

Cari lettori,

In realtà esitiamo a usare termini come "nuova era" o "nuova epoca". Ma all'inizio dell'anno 2022, ci sembra appropriato - perché in futuro, le condizioni per gli investitori cambieranno radicalmente.

L'ultimo decennio è stato caratterizzato da un boom in tutte le classi di attività. I prezzi degli immobili sono raddoppiati. L'MSCI World, che combina le azioni delle aziende dei paesi industrializzati, è salito del 250%, il Nasdaq 100 addirittura del 580%. Una lunga fase di tagli dei tassi d'interesse in territorio negativo ha portato a un'inondazione di capitali d'investimento che sono fluiti fuori dagli investimenti in tassi d'interesse verso azioni e immobili. E poiché il prezzo della vita è aumentato di meno del 15% dalla metà del 2011 alla metà del 2021, il potere d'acquisto dei beni è aumentato drammaticamente. Questo non si ripeterà. Perché ora l'inflazione è tornata, e almeno una luce di inversione dei tassi di interesse è all'ordine del giorno.

Le cose diventeranno davvero eccitanti in futuro. Se i tassi d'inflazione rimangono alti e le banche centrali non agiscono, ancora più denaro fuggirà in azioni e immobili scarsi. Se i responsabili frenano troppo bruscamente, c'è la minaccia di un grave crollo. Solo se la BCE e la Fed riusciranno a uscire senza problemi dalla politica monetaria estremamente espansiva, avremo un anno rilassato davanti a noi nel 2022.

Il secondo grande cambiamento ha a che fare con il cambiamento climatico, naturalmente. È sempre più chiaro che non possiamo più raggiungere l'obiettivo di 1,5 gradi. Ma è anche chiaro che i politici hanno intrapreso la "Road to Zero". Più diventa ovvio che anche l'obiettivo dei due gradi può essere raggiunto solo con un grande sforzo, più è probabile che le misure diventino restrittive. Per gli imprenditori e gli investitori, questo significa rischi - ma anche enormi opportunità. Gli esperti stimano che l'investimento globale richiesto entro il 2050 nelle sole energie rinnovabili sarà fino a 150 mila miliardi di dollari. Questo corrisponde a quasi due volte l'intero prodotto nazionale del mondo. È imperativo che le aziende selezionate approfittino di questa enorme domanda. È lì che è importante posizionarsi. La nostra conclusione: gli investimenti indicizzati sono fuori, la selezione è dentro.

L'inversione dei tassi d'interesse e la lotta contro il cambiamento climatico determineranno il prossimo decennio - una nuova era sta iniziando. Chiunque voglia investire con successo deve ripensarci ora. Per offrirvi un orientamento in questo momento emozionante, abbiamo dedicato molti articoli in questo numero a questi due argomenti. Speriamo che vi piaccia leggerli.

Cordiali saluti

Klaus Meitinger Moritz Eckes
Caporedattore Editore