L'indicatore del mercato azionario rimane negativo.

Print Friendly, PDF & Email

Cari lettori,

ifo index oct18Il clima economico dell'Ifo è di nuovo verso il basso in ottobre. Anche la componente più importante per noi - le aspettative dell'industria per il futuro - è diminuita dopo un duplice aumento. Dopo una breve ripresa, anche l'umore nel settore delle esportazioni si è attenuato.

Il semaforo ifo è così passato da "verde" a "giallo". Ai semafori gialli, l'Istituto Ifo presume che ci sia un alto grado di incertezza sul regime economico.

Secondo l'Istituto Ifo, sarebbe stato necessario un triplicarsi della componente "aspettative" per indicare un'inversione di tendenza nell'economia. Questo segnale non si è concretizzato dopo l'aumento di agosto e settembre. Dobbiamo quindi continuare a presumere che la situazione economica si deteriorerà.

ifo graph oct18Per l'indicatore del mercato azionario privato, questo significa: No all-clear. Come sapete, l'indicatore ha dato un segnale di vendita nel febbraio 2018 ("We'll be out then"). Da allora, l'indicatore del mercato azionario ha proposto di investire sul mercato azionario solo lo 0-30% del capitale destinato alle azioni. In altre parole, il rapporto di cassa è compreso tra il 70 e il 100 per cento. Dopo che il sismografo del mercato dei capitali la scorsa settimana ha anche segnalato l'aumento delle probabilità per un mercato orso, il modello ha consigliato di avvicinarsi ad un tasso zero.

Conclusione:
i rischi sui mercati azionari sono elevati, la tendenza economica è verso il basso. In questa situazione, è consigliabile rimanere in disparte;

vostro

Klaus Meitinger

Nota: nonostante l'accurata selezione delle fonti, non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza del contenuto. Le informazioni fornite nel patrimonio privato hanno solo scopo informativo e non costituiscono un invito all'acquisto o alla vendita di titoli.

Pin It

Indirizzo di pubblicazione

Private Wealth GmbH & Co. KG
Südliche Auffahrtsallee 29
80639 München

I social media

  • Tel.:
    +49 (0) 89 2554 3917
  • Fax:
    +49 (0) 89 2554 2971
  • Email:
    iQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Soziale Medien

         

   email