• Klaus Meitinger & Moritz Eckes

Tra utopia e distopia.

un messaggio aveva catturato la nostra attenzione: "Primo fondo azionario controllato al 100% dall'intelligenza artificiale". Dopo aver studiato la storia a pagina 72, abbiamo intuito che questa potrebbe essere la cosa più importante dei prossimi decenni. Lo sviluppo dell'IA si sviluppa su una curva esponenziale - va ripidamente e rapidamente verso l'alto non appena ha superato un punto critico.

Questo è esattamente il settore in cui sembriamo essere ora.

Chiunque pensi all'IA per un periodo di tempo più lungo può oscillare rapidamente tra utopia e distopia. Pensare macchine molto più intelligenti di noi potrebbe risolvere tutti i nostri problemi: Ciao Siri, come facciamo a togliere la CO2 dall'atmosfera? Come curiamo il cancro? Come possiamo eliminare la fame? Potrebbero realizzare la visione di una vita senza sforzo e senza sforzo. Quando l'intelligenza artificiale a basso costo fa la maggior parte del lavoro, la produttività del lavoro aumenta drasticamente. Perché questo corrisponde al rapporto tra produzione e input di lavoro. D'altro canto, sorgono problemi di distribuzione globale: Cosa vivono tutti quelli che lavorano a malapena? Dal reddito di base incondizionato? I guadagni di produttività mondiale degli IC saranno distribuiti pacificamente all'interno dei rispettivi paesi e tra le diverse nazioni? Sara' eccitante.

Anche i sentimenti degli investitori sono attualmente divisi in modo analogo. Molti mercati azionari sono alla ricerca di record per record. Le valutazioni di alcune aziende hanno ormai raggiunto livelli mozzafiato. Vi è, naturalmente, una giustificazione plausibile per questo. L'economia funziona meglio di quanto non lo sia da molto tempo, i profitti delle imprese sono in aumento e i tassi d'interesse rimangono estremamente bassi perché le banche centrali hanno paura di disturbare il partito. E' di questa roba di cui sono fatte le bolle di magazzino. Ma questa situazione ideale può durare per sempre? O il prossimo incidente è imminente? Come ogni anno all'inizio dell'estate, abbiamo chiesto al Lerbach Round - banchieri, gestori patrimoniali, funzionari di famiglia - di fornirci la loro valutazione.

Il consiglio dei professionisti: ballare finché la musica suona. Tuttavia, poiché questo potrebbe fermarsi in qualsiasi momento, abbiamo messo a punto uno speciale strumento di indagine per poter attivare la tornata di esperti anche tra un incontro annuale e l'altro. Desideriamo offrirvi, cari lettori, risposte alle domande attuali. Per esempio: In che modo la rimozione del Presidente Trump inciderebbe sui mercati dei capitali? Il parere della Lerbacher Runde è disponibile regolarmente sulla nostra homepage (user ID: privatewealth, password: Intelligenz). Vieni a dare un'occhiata.

Sinceramente,

unterschrift-kmKlaus Meitinger
caporedattore capo redattore

unterschrift-eckesMoritz Eckes
Editore

Indirizzo editoriale

  • Private Wealth GmbH & Co. KG
    Montenstrasse 9 - 80639 München
  • +49 (0) 89 2554 3917
  • +49 (0) 89 2554 2971
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lingue

Social media